• IT

RADICÀL FAKE

Patricia Urquiola

2018

Patricia Urquiola firma per Cappellini, nella sofisticata scrivania Radicàl Fake, un vero e proprio progetto architettonico.

 

Disponibili in due altezze, le scrivanie Radicàl Fake sono dotate di una libreria integrata caratterizzata dall’intersezione di elementi lineari diversi che danno vita a inaspettati giochi di prospettiva.

 

Entrambi i modelli – alta e bassa – sono valorizzati dalle venature dell’essenza di rovere (naturale o tinto wengé); la versione bassa di Radicàl Fake è proposta anche nella finitura effetto terrazzo, ricca di punteggiature che evocano il marmo veneziano. 

Patricia Urquiola firma per Cappellini, nella sofisticata scrivania Radicàl Fake, un vero e proprio progetto architettonico.

 

Disponibili in due altezze, le scrivanie Radicàl Fake sono dotate di una libreria integrata caratterizzata dall’intersezione di elementi lineari diversi che danno vita a inaspettati giochi di prospettiva.

 

Entrambi i modelli – alta e bassa – sono valorizzati dalle venature dell’essenza di rovere (naturale o tinto wengé); la versione bassa di Radicàl Fake è proposta anche nella finitura effetto terrazzo, ricca di punteggiature che evocano il marmo veneziano. 

TUTTE LE DIMENSIONI

  • RDF1
  • RDF1S

MODELLI 2D/3D

ALTRI MATERIALI

ALTRI MATERIALI

  • Galleria
loading
Error finishing
wrong turn!

Unfortunately something went wrong.
Please, try again later.

Patricia Urquiola
Patricia Urquiola

Spagnola di origine, Patricia Urquiola vive e lavora a Milano. Ha studiato Architettura al Politecnico di Madrid e al Politecnico di Milano, dove si è laureata nel 1989 con Achille Castiglioni, lavorando poi con altre due icone del design italiano, Vico Magistretti e Piero Lissoni. Nel 2001 apre il proprio studio lavorando nei settori del product design,...