• IT
ISTITUTO MARANGONI TALK @ CAPPELLINI POINT MILANO
October 2019

ISTITUTO MARANGONI TALK @ CAPPELLINI POINT MILANO

Fino a qualche tempo fa la buzzword era sostenibilità. Ora è economia circolare. I due concetti però si parlano, anzi sono parte della stessa impellente necessità: salvaguardare quanto più possibile le risorse – energia, materiali, forza lavoro – per permettere che lo sviluppo umano non intacchi la sopravvivenza del pianeta.

Per capirsi, l’economia lineare è una in cui si estrae materia prima, la si trasforma in un prodotto che si vende e poi finisce in una discarica o viene parzialmente riciclato. Un’economia circolare invece il riciclo è l’ultima delle opzioni in un sistema in cui si estrae il meno possibile, si realizzano oggetti pensati per durare, li si mantengono in vita quanto più possibile e riutilizzandoli interi o a pezzi e riciclando il meno possibile.

per implementare l’economia circolare, serve una grande varietà di strategie, tutte progettuali. Bisogna saper disegnare oggetti che siano facili da riusare, riparare, riciclare, ri-produrre. Bisogna inventare flussi di business alternativi – sostituire proprietà con uso, disegnare sistemi di raccolta e recupero, progettare strumenti di comunicazione per stabilire con i clienti un rapporto di fiducia a lungo termine. Bisogna capire intimamente i materiali e i processi produttivi, saper fare il Life Cycle Assessment (anche se è una cosa da ingegneri).

L’economia circolare, insomma, è un tema prettamente di design. E ha molto a che fare con la formazione – ed ecco perché questo incontro è organizzato dall’Istituto Marangoni.