• IT

HARD DRESS / HARD DRESS ZIP

Piero Lissoni

2018

La purezza stilistica della sedia Hard Dress di Piero Lissoni si presta a molteplici interpretazioni, per riscoprire una veste più sobria e discreta nella versione con o senza braccioli e rivestimento sfoderabile in una selezione di tessuti di collezione, rifinito a sfondo piega come vuole la tradizione classica.

Il design richiama la moda nella sedia Hard Dress Zip, la sedia “con il Chiodo”: è l’iconica cerniera del Perfecto, il giubbotto più famoso dei ruggenti anni ’80, l’ispirazione di queste poltroncine dall’appeal rock. Lissoni, in questa sedia rivestita in pelle, è riuscito a dare una nuova forza espressiva al tema della seduta e ne sottolinea il profilo geometrico con una cerniera evidente, a doppio cursore, che si fa motivo decorativo, oltre che elemento funzionale a rendere il prodotto sfoderabile.

La purezza stilistica della sedia Hard Dress di Piero Lissoni si presta a molteplici interpretazioni, per riscoprire una veste più sobria e discreta nella versione con o senza braccioli e rivestimento sfoderabile in una selezione di tessuti di collezione, rifinito a sfondo piega come vuole la tradizione classica.

Il design richiama la moda nella sedia Hard Dress Zip, la sedia “con il Chiodo”: è l’iconica cerniera del Perfecto, il giubbotto più famoso dei ruggenti anni ’80, l’ispirazione di queste poltroncine dall’appeal rock. Lissoni, in questa sedia rivestita in pelle, è riuscito a dare una nuova forza espressiva al tema della seduta e ne sottolinea il profilo geometrico con una cerniera evidente, a doppio cursore, che si fa motivo decorativo, oltre che elemento funzionale a rendere il prodotto sfoderabile.

TUTTE LE DIMENSIONI

  • DRE1T
  • DRE2T

ALTRI MATERIALI

  • Galleria

ALTRI MATERIALI

  • Galleria
loading
Error finishing
wrong turn!

Unfortunately something went wrong.
Please, try again later.

Piero Lissoni
Piero Lissoni

Piero Lissoni è sicuramente uno dei nomi più influenti e riconosciuti del settore a livello mondiale.

La sua lunga carriera lo vede impegnato dal 1977 al 1984 in una grande varietà di progetti sotto il nome dello studio G14 di Milano: dalla grafica all'immagine coordinata, dal design all'art direction fino al restauro d’interni.

Dal 1984,...